immagine-principale-servizio-sanificazione-ambienti-wash-agency-per-coronavirus-covid-19

Vista l’emergenza sanitaria COVID-19, propone alla propria clientela un servizio di SANIFICAZIONE PROFESSIONALE dopo una accurata pulizia  con l’utilizzo di detergenti/disinfettanti appositamente selezionati e adatti allo scopo per l’abbattimento di cariche batteriche, microorganismi e per i quali è dimostrata l’attività virucida, eseguita mediante nebulizzazione e contatto delle suddette superfici con disinfettanti specifici come indicato dal Ministero della Salute.

Sul nuovo ceppo di CORONAVIRUS (che provoca la malattia COVID-19), identificato solo nel dicembre del 2019, non sono stati ancora effettuati dei test diretti. Tuttavia, secondo quanto riportato dal Thailand Medical News: “è stato dimostrato che il gas ozono uccide il coronavirus SARS e poiché la struttura del nuovo coronavirus 2019-nCoV è quasi identica a quella del coronavirus SARS, è relativamente sicuro dire che funzionerà anche sul nuovo coronavirus”. L’appartenenza alla stessa famiglia di virus SARS è stata indicata anche dal Ministero della Salute.

Inoltre con il “Decreto Cura Italia”, allo scopo di incentivare la sanificazione degli ambienti di lavoro quale misura di contenimento del contagio del virus COVID-19, ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione è riconosciuto, per il periodo d’imposta 2020, un credito d’imposta nella misura del 50% delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro fino ad un massimo di 20.000 euro.

servizi di pulizia

sanificazione ambienti su qualsiasi tipo di superficie e ambiente

WASH AGENCY è da sempre attenta al mondo della sanificazione in ambienti pubblici e privati.

La Sanificazione è un intervento mirato ad eliminare alla base qualsiasi batterio ed agente contaminante che con le comuni pulizie non si riescono a rimuovere. L’obiettivo principale della Sanificazione, dunque, è quello di eliminare o ridurre il carico microbico dell’ambiente interessato e effettuare tutte quelle operazioni utili che contribuiscono a rendere sano un ambiente per la vita delle persone. E’ importante inoltre ricordare che una corretta Sanificazione deve NECESSARIAMENTE essere  preceduta da un’efficace PULIZIA.

IN QUANTI MODI SI PUO’ SANIFICARE UN AMBIENTE?

Le tipologie di intervento variano a seconda dell’ambiente e delle esigenze del cliente e si dividono in:

1. SANIFICAZIONE AD OZONO

L’OZONO è il più potente disinfettante naturale attualmente conosciuto. L’Ozono raggiunge facilmente i punti più nascosti eliminando fino al 99,98% di impurità e, grazie al suo elevato potenziale igienizzante, riesce a inattivare in brevissimo tempo qualsiasi agente patogeno, virus, muffa, fungo e allergeni, oltre ad abbattere gli odori, anche quelli più persistenti. Questo gas naturale, si dimostra di gran lunga più efficace di qualsiasi prodotto naturale o di sintesi usato per gli stessi scopi.

WASH AGENCY dispone di macchinari altamente professionali e di ultima generazione a “dosatura controllata” (con esclusiva Europa) che permettono una sanificazione completa senza lasciare residui pericolosi. Noi effettuiamo sempre un’Analisi Ambientale e, attraverso l’utilizzo dei migliori protocolli operativi Internazionali, rilasciamo sempre la Certificazione del trattamento effettuatocon report grafico dell’andamento della concentrazione ozono nell’ambiente, necessario a garantire la buona riuscita e l’assoluta sicurezza del servizio (soprattutto in ambienti critici come il sanitario o il farmaceutico).

DIFFIDATE DI CHI OFFRE SERVIZI DI SANIFICAZIONE AD OZONO IMPROVVISATI CON MEZZI ECONOMICI: 

I vantaggi di una Sanificazione ad Ozono sono moltissimi ma altrettanti purtroppo sono i rischi. E’ scientificamente provato infatti che i generatori di ozono economici che ozonizzano direttamente l’aria ambiente attraverso tubi o piastre dove avviene la scarica a corona producono sostanze cancerogene estremamente pericolose per la salute di persone e animali. Inoltre per ottenere una buona purezza dell’aria, mantenendola priva di umidità, servono apparati filtranti professionali e molto costosi per questo i “generatori di ozono economici” ne sono sprovvisti.

La generazione di ozono che avviene utilizzando l’aria ambiente produce reazioni, con l’Azoto presente, che portano alla produzione di sostanze tossiche come il Diossido di Azoto (NO2), Nitrato (NO3), Triossido di Diazoto (N2O3) e Pentossido di Diazoto (N2O5). Senza opportuni sistemi filtranti vengono generate numerose sostanze tossiche e cancerogene dovute alla reazione del particolato PM10, PM2.5, VOC, Idrocarburi, ecc. Inoltre in mancanza di sofisticati essiccatori l’acqua contenuta nell’aria (umidità), in reazione con gli ossidi di azoto, produce notevoli quantità di Acido Nitrico che, tramite il passaggio del flusso d’aria e l’evaporazione dovuta al calore della cella, viene disperso nell’ambiente. Per questo è molto importante che l’aria impiegata nel processo di produzione dell’ozono sia assolutamente secca: il punto di rugiada non deve essere superiore a -50°C (estratto da diverse fonti accreditate tra cui citiamo l’Università  degli studi di Padova – Facoltà  di Ingegneria – Dipartimento di processi chimici dell’Ingegneria)

 

1. SANIFICAZIONE CHIMICA

La Sanificazione Chimica può essere eseguita con 3 modalità diffenti:

A – BAGNATO: E’ il metodo classico che avviene utilizzando gli irroratori a spruzzo i quali nebulizzano i disinfettanti P.M.C. (adeguatamente scelti in base alla tipologia di patogeno che occorre disattivare) che vanno a “bagnare” le superfici contaminate. Una volta irrorate tutte le superfici da sanificare, i disinfettanti vengono strofinati sulle superfici mediante l’utilizzo di panni in micro-fibra monouso.

B – NEBBIA FREDDA: prevede la creazione di una nebbia fredda non bagnante composta da goccioline micrometriche (>10 micron) con un’alta proprietà disinfettante. Data la sua compatibilità con i materiali e la sua proprietà di non lasciare residui e considerata la sua capacità di decomporre ad acqua e ossigeno, tale disinfezione trova impiego nella sanificazione superfici e degli ambienti anche nelle strutture di carattere sanitario, ove l’utilizzo è stato introdotto quale implementazione delle misure di clean&disinfection per migliorare il controllo delle infezioni.

C – TERMICA o NEBBIA CALDA: avviene mediante l’uso di termonebbiogeni ed è l’ideale per la sanificazione di grandi spazi come capannoni, ampi saloni, magazzini, etc. Può essere usato in interni per trattare rapidamente ed economicamente ambienti di grande cubatura, dove la nebbia generata può raggiungere punti generalmente inaccessibili.